Visite dal 2010 ad oggi

241211
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Mese precedente
Totali
704
827
4818
231386
15007
19424
241211

IP: 54.156.90.21
2017-07-21 18:34

ScuoleToscane

Circolari

Amministrazione Trasparente

Alternanza Scuola Lavoro

Parlamento Regionale Studenti

Attività Scolastica

Codice Comportamento

Mobilità Internazionale

Aggiornamento

Percorso

Cara Preside Gabellini,

sono passati cinque anni da quando ha assunto la dirigenza, solo cinque anni, ma anni fondamentali che hanno fatto diventare il nostro Istituto una “Scuola Buona”
Potremmo ricordare tutti i cambiamenti positivi introdotti nei diversi ambiti di intervento che spesso l'hanno  vista in prima linea a ricoprire più ruoli, ma la lista, troppo lunga, farebbe perdere di vista il vero obiettivo raggiunto: il cambiamento, l’adeguamento ai tempi, il miglioramento qualitativo, cui è seguito l'aumento quantitativo degli iscritti.
Ma soprattutto vorremmo ricordare la grande attenzione e cura alla persona, ad ogni persona!  Grazie alla Sua costante presenza e alle Sua capacità di risolvere i  problemi con intelligenza e buon senso.
Ci siamo commossi di fronte alla lettera di commiato scritta agli studenti, abbiamo sorriso e riflettuto di fronte a quella destinata a noi docenti, impaginata come una delle tante circolari da Lei inviateci e ricca di spunti di riflessione per la nostra vita, oltre che per il nostro lavoro.
Sappiamo che non ama la retorica, men che mai la verbosità, per questo La salutiamo con le bellissime parole che pochi giorni fa Papa Francesco ha pronunciato a Barbiana, dal Suo Mugello:
"La vostra è una missione piena di ostacoli ma anche di gioie. Ma soprattutto è una missione. Una missione di amore, perché non si può insegnare senza amare e senza la consapevolezza che ciò che si dona è solo un diritto che si riconosce, quello di imparare. E da insegnare ci sono tante cose, ma quella essenziale è la crescita di una coscienza libera, capace di confrontarsi con la realtà e di orientarsi in essa guidata dall’amore, dalla voglia di compromettersi con gli altri, di farsi carico delle loro fatiche e ferite, di rifuggire da ogni egoismo per servire il bene comune. Troviamo scritto in Lettera a una professoressa: «Ho imparato che il problema degli altri è eguale al mio. Sortirne tutti insieme è la politica. Sortirne da soli è l’avarizia». Questo è un appello alla responsabilità. Un appello che riguarda voi, cari giovani, ma prima di tutto noi, adulti, chiamati a vivere la libertà di coscienza in modo autentico, come ricerca del vero, del bello e del bene, pronti a pagare il prezzo che ciò comporta. E questo senza compromessi."

Con affetto, riconoscimento e  stima professionale

il personale

ORARIO ESTIVO

Ginori Conti chiusura dal 31/07 al 28/08 compreso

Nicolodi chiusura dal 31/07 al 28/08 compreso

Morante chiusura  nei giorni 22- 29/07; 05- 12- 14 -16 -17 -18 -19 - 26/08

gli altri giorni la segreteria sarà aperta al pubblico dalle ore 8,00 alle ore 11,00

 
"Il Teatro? #Bella storia!"
 
  
 L’iniziativa, conclusasi al teatro Verdi nel mese di maggio, era finalizzata ad avvicinare i giovani al teatro con biglietti a prezzi fortemente ridotti, incontri con gli attori, visite del backstage, e con un concorso di scrittura di recensioni.

Tra i protagonisti un nostro studente: Luca Andreozzi, della II D corso OSSS.

Luca ha vinto un  soggiorno di 4 giorni a Edimburgo, dove avrà modo di partecipare al Fringe Festival, uno dei più importanti festival internazionali di performance teatrali.


Complimenti Luca per l'importante traguardo raggiunto!

Inserito il 24/05/2017
LA CLASSE VD
OPERATORE SERVIZI SOCIALI ELSA MORANTE
che si è aggiudicata il primo premio,
ha presentato a Roma, lunedì 8 maggio 2017
il proprio progetto nell'ambito delle iniziative per il
60° anniversario dei Trattati di Roma presso  
l'Archivio Storico del Senato della Repubblica
e il Teatro della Cometa
"New Generation EP - Modifica dei Trattati europei"

 

Pubblicato il 08/05/2017

Un nuovo trattato per l'Europa
a scriverlo sono gli studenti 
In occasione del 60° anniversario dei Trattati dell’Unione Europea, nell’ambito delle celebrazioni “The State of The Union”( Firenze 4-6 maggio 2017),  
gli Archivi Storici dell’Unione Europea (Istituto Universitario Europeo di Firenze) e FI Città Metropolitana, con patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri,
hanno bandito un concorso rivolto agli studenti delle Scuole Superiori di 2° grado (classi terze, quarte e quinte) sul tema: “Un nuovo Trattato per l’Europa”.

PRIMO PREMIO

LA CLASSE VD OPERATORE SERVIZI SOCIALI ELSA MORANTE

HA VINTO IL CONCORSO
"UN NUOVO TRATTATO PER L'EUROPA"
CON IL PUNTEGGIO MASSIMO  DI 20/20

 

Firenze, Villa Salviati, 4 maggio 2017
La classe VD insieme alla Dirigente Scolastica Prof.ssa Annamaria Gabellini, ai docenti Claudia Vitale (Inglese) e Mauro Piras (Storia e Filosofia) durante la cerimonia di premiazione presieduta dal Presidente del Senato Pietro Grasso.

_____________________________

Le iniziative rivolte alla Scuola rivestono sempre un’importanza particolare. I ragazzi di oggi conoscono spesso meglio degli adulti l’importanza di crescere e muoversi in un contesto europeo. Penso che il miglior modo di celebrare l’Europa sia attraverso il racconto degli studenti. Se i nostri ragazzi non hanno mai conosciuto l’orrore della guerra è certamente grazie alla nascita del progetto europeo iniziato il 25 marzo del ’57 con la firma dei Trattati di Roma: la loro visione sul futuro dell’Europa è una parte essenziale di quel progetto.
ll 2017 è l'Anno dell'Europa nelle scuole. Il Concorso al quale ha partecipato la Classe VD richiedeva la redazione di una proposta di Trattato per l’Unione Europea sui temi dell’istruzione e della formazione. Gli studenti hanno posto particolare attenzione al significato della cittadinanza europea, ai nuovi modelli di integrazione e alle trasformazioni della Scuola e dell’Università partendo dalle loro esperienze dirette. Hanno così portato un contributo personale a questa storia collettiva, con quella proiezione al futuro che rappresenta l'essenza stessa del progetto europeo.
 L'Europa di ieri  è nata condividendo le materie prime di ieri, il carbone e l'acciaio. L'Europa di oggi deve puntare sulle materie prime del nostro tempo: conoscenza e istruzione. Un investimento necessario per rigenerare questa Unione tra popoli, non tra Stati, facendo maturare consapevolezze e rafforzando un'identità unica, fatta di valori distintivi.
Un particolare ringraziamento agli insegnanti ma soprattutto agli studenti, i veri protagonisti di questo successo.
La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Annamaria Gabellini
______________________________
La classe VD ha partecipato a due incontri di formazione con i ricercatori dell’Istituto Universitario Europeo, nel corso dei quali ha formulato le sue proposte di riforma dei sistemi scolastici europei.
Ha poi rielaborato queste idee nel lavoro in aula e ha prodotto il seguente documento, sotto la supervisione dei docenti prof.ssa Claudia Vitale e del prof. Mauro Piras, che hanno  promosso e guidato il progetto dal titolo 

Un nuovo trattato per l’Europa: Per una scuola dell’inclusione

 
 Leggi il progetto
 
Pubblicato il 07/05/2017
 
Sensibilizzazione in merito
al fenomeno "Blue Whale"
 
Leggi circolare

Pubblicato il 23/05/2017

Cerca

Pof Ptof

Regolamenti

Calendario Attivita

Progetti

PON

Bisogni Educ. Speciali

Sicurezza

Modulistica

Ambiente & Salute

Read & CLP

Area Privatisti

Area Riservata

E altro ancora....